Le fasi del metodo della suggestopedia moderna

Il metodo della suggestopedia moderna è caratterizzato da fasi specifiche descritte qui brevemente e ritmizzate tra momenti di rilassamento ed attività.

I. Preparazione

Scopo:

Creare un'atmosfera positiva che porti il discente ad uno stato psichico e fisico positivi.

Mezzo:

  1. cartelloni che si riferiscano alla materia di apprendimento, una forma estetica della sala (fiori, piante colori).

  2. abbattimento delle barriere di apprendimento e formulazione positiva dello scopo del corso (vorrei imparare ad esprimermi in inglese nelle comunicazioni linguistiche come 'presentarsi", 'orientarsi in una città sconosciuta", ecc.)

II. Concerto attivo di apprendimento (con Ouverture/decodificazione)

Scopo:

La ricezione di una quantità sovrabbondante di materia

Mezzo:

  1. (Ouverture/decodificazione della materia) presentazione da parte dell'insegnante di una quantità sovrabbondante di materia inserita in una storia messa in scena. La velocità del parlato è (quasi) autentica.

  2. Lettura da parte dell'insegnante del 'recitato" nell'"ouverture" con sottofondo musicale. I discenti hanno la possibilità di leggere senza tono il testo con traduzione a fianco (facoltativa e non necessaria). La lettura da parte dell'insegnante avviene in modo ritmico-drammatico-teatrale e lenta. Gli studenti hanno poi modo di fare domande sul testo.

  3. Per il sottofondo musicale si consigliano brani strumentali di Beethoven, Brahms e Tschaikowski perché le loro composizioni sono abbastanza ricche di contrasti ma non dissonanti.

 III. Concerto passivo di apprendimento (passives Lernkonzert)

Scopo:

La memorizzazione a lungo termine della materia attraverso la ricezione in stato di rilassamento (attivazione della parte sinistra e soprattutto destra del cervello)

Mezzo:

  1. L´insegnante porta il discente in uno stato di rilassamento profondo con l´aiuto di un sottofondo musicale (Livello Alpha).

  2. La materia viene recitata dall'insegnante con voce suggestiva e intonazione a nesso logico. Il sottofondo musicale consigliato è qualsiasi "adagio" o "largo" barocco (Vivaldi, Corelli, Bach, ecc)

IV. La fase attiva

Scopo:

La sperimentazione e l'impiego giocosi della materia (attività ludica) già "registrata" nelle fasi precedenti. A questa fase, la più importante, viene dedicato circa 80% del tempo della giornata. 

Mezzo:

  1. Imparare "senza accorgersi di imparare" e senza far fatica. Stimolare la creatività e il coraggio di sperimentare. Giochi di ruolo che stimolano l'abilità creativa.

  2. Memorizzazione a lungo termine della materia attraverso la visualizzazione, la percezione e l'udito attraverso attività inserite a movimento (pantomima, disegno, canto, movimento).

Le quattro fasi del metodo sono intercambiabili nell'ordine. Secondo la mia esperienza consiglio di inserire sempre molte attività tra i concerti.

      

   indietro